rete escursionitica italiana (REI)

Il Club Alpino Italiano pone grande attenzione alla cura della rete escursionistica italiana.
Il CAI segna i sentieri per aiutarti a conoscere i grandi spazi della natura e i luoghi della montagna italiana.
Lo fa attraverso criteri di pianificazione attenta, tenendo in considerazione, oltre agli aspetti tecnici e all’impatto della frequentazione, anche le possibili ricadute economiche sul territorio, favorendo soprattutto le aree svantaggiate.
60.000 km di proposte per conoscere e valorizzare il territorio
L’insieme delle reti sentieristiche che permettono di visitare le Alpi e gli Appennini forma la Rete Escursionistica Italiana.
La REI è gestita in buona parte direttamente dal CAI o attraverso convenzioni con gli enti pubblici territoriali.

Il Club Alpino Italiano provvede “al tracciamento, alla realizzazione e alla manutenzione di sentieri, opere alpine e attrezzature alpinistiche” (Legge 24.12.1985 n. 776 art. 2).

Ogni socio del CAI può contribuire alla cura dei sentieri
Anche tu puoi aiutarci a mantenere in efficienza la rete escursionistica, seguendo e rispettando i segnavia, evitando scorciatoie, informando le sezioni locali del CAI e i gestori dei rifugi di eventuali danni o mancanze lungo i sentieri.
Anche tu puoi diventare “operatore dei sentieri” mettendoti a disposizione della sezione, abbiamo un gruppo organizzato di soci volontari e un referente che ne coordina l’attività.

Circa la metà delle sezioni del CAI, avvalendosi soprattutto dell’impegno di migliaia di soci,  volontari che mettono a disposizione il loro tempo, intervengono per mantenere il più possibile in efficienza i rispettivi itinerari di competenza.
Attualmente sono 4.000 i volontari CAI che si impegnano per la cura della rete escursionistica.
Dovremo essere molti di più.

L’attività sentieristica CAI è coordinata a livello regionale da commissioni e gruppi tecnici dedicati. La Struttura Operativa Sentieri e Cartografia (SOSEC) ha il compito di dare gli indirizzi generali e di sviluppate i progetti strategici in tema di sentieri e cartografia.Gruppo Manutenzione e Segnaletica 







Previsioni Meteo Este




























































gruppo manutenzione e segnaletica dei sentieri colli euganei

Lunedì 26 marzo, il Commissario straordinario del Parco Regionale dei Colli Euganei, avv. Enrico Specchio ha invitato, presso la sede di Este, tutte le Associazioni che hanno aderito all’ impegno per la manutenzione dei sentieri dei Colli Euganei.firma accordo
Tra le associazioni presenti c’eravamo anche noi e abbiamo firmato la convenzione in cui ci impegniamo, per due anni, a sistemare la segnaletica e la manutenzione del Sentiero Atestino, numero 3, e del Sentiero del Monte Cinto, numero 11.

Ci rivolgiamo a tutti voi perché abbiamo bisogno del vostro aiuto, basta rendersi disponibili anche un paio di volte in un anno per una mezza giornata per rendere agibili e ben segnalati i nostri due sentieri avuti in gestione.
Spesso svolgiamo questa attività assieme al CAI di Padova.

Chi desidera aderire ce lo comunichi: in sede nei giorni di apertura o telefonandoci allo 0429 2576 o scrivendoci una email a caieste@alice.it, oppure redazione.zainoinspalla@gmail.com.

Le uscite si terranno indicativamente il martedì e il sabato mattina, vi aaspettiamo.




logo gif cai este




































































































































































150 cai