rete escursionitica italiana (REI)

Il Club Alpino Italiano pone grande attenzione alla cura della rete escursionistica italiana.
Il CAI segna i sentieri per aiutarti a conoscere i grandi spazi della natura e i luoghi della montagna italiana.
Lo fa attraverso criteri di pianificazione attenta, tenendo in considerazione, oltre agli aspetti tecnici e all’impatto della frequentazione, anche le possibili ricadute economiche sul territorio, favorendo soprattutto le aree svantaggiate.
60.000 km di proposte per conoscere e valorizzare il territorio
L’insieme delle reti sentieristiche che permettono di visitare le Alpi e gli Appennini forma la Rete Escursionistica Italiana.
La REI è gestita in buona parte direttamente dal CAI o attraverso convenzioni con gli enti pubblici territoriali.

Il Club Alpino Italiano provvede “al tracciamento, alla realizzazione e alla manutenzione di sentieri, opere alpine e attrezzature alpinistiche” (Legge 24.12.1985 n. 776 art. 2).

Ogni socio del CAI può contribuire alla cura dei sentieri
Anche tu puoi aiutarci a mantenere in efficienza la rete escursionistica, seguendo e rispettando i segnavia, evitando scorciatoie, informando le sezioni locali del CAI e i gestori dei rifugi di eventuali danni o mancanze lungo i sentieri.
Anche tu puoi diventare “operatore dei sentieri” mettendoti a disposizione della sezione, abbiamo un gruppo organizzato di soci volontari e un referente che ne coordina l’attività.

Circa la metà delle sezioni del CAI, avvalendosi soprattutto dell’impegno di migliaia di soci,  volontari che mettono a disposizione il loro tempo, intervengono per mantenere il più possibile in efficienza i rispettivi itinerari di competenza.
Attualmente sono 4.000 i volontari CAI che si impegnano per la cura della rete escursionistica.
Dovremo essere molti di più.

L’attività sentieristica CAI è coordinata a livello regionale da commissioni e gruppi tecnici dedicati. La Struttura Operativa Sentieri e Cartografia (SOSEC) ha il compito di dare gli indirizzi generali e di sviluppate i progetti strategici in tema di sentieri e cartografia.Gruppo Manutenzione e Segnaletica 







Previsioni Meteo Este




























































gruppo manutenzione e segnaletica dei sentieri colli euganei

5 giornateGli eventi atmosferici che si sono abbattuti a fine ottobre 2108, hanno sconvolto il territorio montano e hanno stravolto anche molta della rete sentieristica delle regioni colpite. Le Sezioni Cai, dei luoghi colpiti, si stanno muovendo per ripristinare i sentieri, ma il lavoro è così imponente che chiedono aiuto alle Sezioni di Pianura.
Noi, come Sezione Cai di Este, vorremmo aiutare una delle zone più colpite: l’Agordino. 
La Sezione di Agordo gestisce più di 350 km di sentieri, di cui 143 da sistemare; stanno organizzando 5 sabati di lavoro, tre nel mesi di maggio e 2 nel mese di giugno. 
Loro si occuperanno dell’organizzazione e della logistica, noi contribuiremo nella misura delle nostre capacità.
Non è necessario essere presenti ogni sabato, una/o può partecipare anche una sola volta; l’importante è organizzarsi per tempo in modo da comunicare ai responsabili di Agordo il numero dei/lle nostri volontare/i. 

Chi fosse interessata/o può dare il suo nominativo in sede o inviando una email a
redazione.zainoinspalla@gmail.com
Confidiamo in voi

Come saprete esiste un accordo tra CAI e Wikimedia (OSM)  per realizzare il Catasto Nazionale dei Sentieri o REI  https://wiki.openstreetmap.org/wiki/CAI dove inserire tutte le info ed aggiormanenti sui sentieri CAI e non solo. Con piacere siamo stati in grado di organizzare ed invitarvi il giorno:
Sabato 23 Febbraio presso la Sezione CAI di Padova in Via Gradenigo 10,
ad un corso/workshop di base su come inserire, implementare e gestire i dati di:  tracce , way point, luoghi di posa dei sentieri CAI ed inserirli nella piattaforma  OSM con il seguente programma:
- OSM introduzione 
- Tracce GPS elementi base
- Gestione dei TAG e peculiarità delle informazioni CAI
- Luoghi di posa
- Le Relazioni ( insieme dei dati di un sentiero/percorso)

Il corso è rivolto ai Soci Cai delle sezioni del Triveneto  interessati a questi temi ,disposti ad aggiornare sistematicamente i dati della rete sentieristica della loro area di appartenenza e a quanti vogliono entrare in questo strategico progetto.
Il corso avrà inizio alle ore 9:00 presso la sede CAI sez di Padova; vi sarà una sessione di illustrazione ed apprendimento fino alle ore 13, segue una  pausa pranzo in sede, ed una ulteriori sessione pomeridiana per  mettere in pratica quanto illustrato nella mattinata.

Utile ma non necessario un Portatitile  e almeno un file su chiavetta di una traccia di sentiero ben conosciuto su cui far pratica.
Chiusura dei lavori verso le ore 16:30. 
Di seguito il link della nostra giornata ed info e 
https://wiki.openstreetmap.org/wiki/CAI/Progetto_2018-2019/Padova_23-02-2019


targa sentiero atestino Abbiamo terminato la manutenzione e la segnaletica
sul sentiero del Monte Cinto e su tutto il sentiero Atestino.

Se trovate qualcosa che non va segnalatecelo, anche scrivendo a
questo indirizzo:

redazione.zainoinspalla@gmail.com
Come, pure, se ti interessa unirti al nostro gruppo.
Se ami i Colli Euganei rispettali quando li frequenti.


Este 29 maggio 2018 - Il Progetto di Georeferenziazione dei Sentieri ufficiali presentato al Parcoprogetto georeferenziazione

Si è tenuta martedì 29 maggio presso la Sede del Parco a Este, alla presenza del Commissario straordinario dell'Ente, Avv. Enrico Specchio, e delle Associazioni del territorio convenzionate con l'Ente per la cura della sentieristica, la presentazione del progetto "Georeferenziazione dei Sentieri ufficiali del Parco", al compimento delle attività che hanno reso possibile l'acquisizione di importanti informazioni, aggiornate, sullo stato dei percorsi dei Colli Euganei, allo scopo di renderle utilizzabili dagli utenti - cittadini, escursionisti, turisti - in una versione aggiornata e reperibile direttamente tramite i principali strumenti di comunicazione.

Il progetto è stato presentato dal Dott. Giacomo Munegato di Agenda 21 Consulting, ditta incaricata dal Parco di eseguire la georeferenziazione dei sentieri, e avrà come prima applicazione l'aggiornamento dei percorsi pubblicati su base google maps sul sito ufficiale dell'Ente Parco nella sezione dedicata ai sentieri, oltre che la possibilità di scaricare le informazioni su file, con formati utilizzabili dai principali strumenti di navigazione satellitare.

Oltre al miglioramento delle tracce georeferenziate, con questo progetto verranno rese fruibili dagli utenti una serie di informazioni come le principali emergenze storiche, artistiche e naturalistiche lungo i sentieri ufficiali e nelle loro immediate vicinanze, nonché la presenza di aree di sosta, panchine e tabelloni informativi.

Tra le applicazioni future del progetto più interessanti, è allo studio la realizzazione di una app dedicata alla conoscenza dei sentieri e dei paesaggi culturali storici dei Colli Euganei.

 

Este, lunedì 26 marzo , il Commissario straordinario del Parco Regionale dei Colli Euganei, avv. Enrico Specchio ha invitato, presso la sede di Este, tutte le Associazioni che hanno aderito all’ impegno per la manutenzione dei sentieri dei Colli Euganei.firma accordo
Tra le associazioni presenti c’eravamo anche noi e abbiamo firmato la convenzione in cui ci impegniamo, per due anni, a sistemare la segnaletica e la manutenzione del Sentiero Atestino, numero 3, e del Sentiero del Monte Cinto, numero 11.

Ci rivolgiamo a tutti voi perché abbiamo bisogno del vostro aiuto, basta rendersi disponibili anche un paio di volte in un anno per una mezza giornata per rendere agibili e ben segnalati i nostri due sentieri avuti in gestione.
Spesso svolgiamo questa attività assieme al CAI di Padova.

Chi desidera aderire ce lo comunichi: in sede nei giorni di apertura o telefonandoci allo 0429 2576 o scrivendoci una email a caieste@alice.it, oppure redazione.zainoinspalla@gmail.com.

Le uscite si terranno indicativamente il martedì e il sabato mattina, vi aaspettiamo.




logo cai escursionismologo gif cai este




































































































































































150 cai