colli euganei

novembre

Ecco il programma mensile delle uscite sui Colli euganei.
Volete proporre qualche escursione sui Colli Euganei ma avete qualche dubbio nell'organizzarla? Niente paura: contattateci e vi aiuteremo al meglio.

quote Associative 2019

tesseramento 2019

Le quote associative per il 2019 sono così suddivise:


- Socio Ordinario: 44,00
- Soci ordinari di età compresa tra i 18 e i 25 anni compiuti € 25.00
- Socio Familiare: 25,00
- Socio Giovane: 16,00
- Socio Giovane ridotto (a partire dal secondo socio giovane per famiglia): 9,00

- Iscrizione (nuovo Socio): 6,00
- Abbonamento a "Le Alpi Venete" (semestrale) € 5,00
- Abbonamento a "Le Dolomiti Bellunesi" (semestrale) € 9,50


Sono disponibili le nuove magliette
tecniche ad asciugatura rapida.


t shirt 17






















georesq georesq








logo gif cai este










































cai este photo contest

votaIl CAI Este Foto Contest ha le dieci migliori foto in gara, ora bisogna scegliere la più bella, che come premio sarà la copertina di Zaino in Spalla n. 16.

Qui le foto in concorso.

Anche voi potete partecipare e votatr quella che più vi piace; basta compilare il form che trovate cliccando sopra l'immagine a lato. Si deve inserire la propria email, spuntare l'opzione e inviare; un solo voto per ogni email in modo di non dare più volte la possibilità alla stessa e-mail di rivotare.

Le votazioni sono aperte sino al 30 novembre, dopo la giuria proclamerà la vincitrice.



Zaino in Spalla n.15 - 2018Ecco Zaino in Spalla n° 15.

Il calendario delle attività ufficiali del 2018 della nostra Sezione.

La copia cartacea sarà disponibile a gennaio e verrà consegnata al momento del rinnovo tessera o chiedendola in segreteria nei giorni di apertura.
Anche il prossimo anno, molti soci dedicheranno parte del loro tempo nell'organizzare e/o accompagnare persone in camminate, pedalate, escursioni, manutenzione sentieri, corsi, serate culturali e iniziative varie.

Fare volontariato è prendersi un impegno, una responsabilità; decidere di donare alcune ore della propria vita per dedicarle agli altri.

Come Direttivo li ringraziamo sin d'ora, con la speranza che le loro iniziative vi siano gradite e magari partecipate.

Visionate il contenuto cliccando sull'immagine della copertina a lato.
Se il link è troppo lento a caricarsi clicca qui
Oppure scarica il PDF download pdf






















Tre azioni per fronteggiare l'emergenza ed il ripristino di rifugi e sentieri - Collaborazione fra sezioni di montagna e sezioni di pianura - Aperta una sottoscrizione da parte del CAI

Attivazione, sottoscrizione, mobilitazione: queste le tre azioni indicate dal Presidente del CAI VENETO Francescorif venezia Carrer per far fronte alla gravissima situazione creatasi nei giorni scorsi su gran parte della montagna veneta a seguito dell'ondata di maltempo che non ha memoria d'uomo. Sono riportate in una lettera fatta pervenire a tutti i Presidenti delle 65 Sezioni CAI del Veneto, quale prima attestazione di vicinanza a tutte le comunità così duramente colpite ma anche come impegno concreto di tutti i soci. Già nelle prime ore dell'immane disastro, quando ancora non si aveva una visione reale e complessiva del dissesto del territorio ma solamente le prime peoccupanti avvisaglie, il CAI VENETO aveva emanato un appello a non mettersi in movimento dalla pianura verso la montagna se non per urgenti necessità, men che meno ad effettuare escursioni sui dentieri. Nel frattempo, fra molte difficoltà a causa della impraticabilità delle vie d'accesso, è stata avviata la ricognizione dei danni arrecati ai rifugi alpini, alle loro attrezzature, ai bivacchi, al fine di poter intervenire nella messa in sicurezza delle strutture danneggiate prima dell'arrivo imminente dell'inverno.
Per avere invece il quadro complessivo dello stato dei sentieri e delle vie ferrate sarà necessario attendere la prossima primavera, in quanto frane, smottamenti e la grandissima quantità di alberi caduti non consentono di effettuare tutti i sopralluoghi che si rendono necessari. Il loro ripristino comporterà tempi lunghi e sarà auspicabile la collaborazione fra sezioni di montagna, che hanno la competenza sulla manutenzione della rete sentieristica, e sezioni di pianura, molti soci delle quali si stanno offrendo per portare aiuto. Sarà necessario stabilire delle priorità di intervento e mobilitare tutte le forze disponibili in un piano di ripristino concordato.

E' giunta notizia che il CAI ha aperto una sottoscrizione per raccogliere fondi da destinare al ripristino delle strutture in quota del Veneto, del Friuli Venezia Giulia e del Trentino Alto Adige.
Gli estremi per effettuare i versamenti sono:

Conto corrente "Aiutiamo le Montagne del Nord Est" - Banca Popolare di Sondrio

Iban:  IT76 Y 05696 01620 0000 10401X43


Gruppo Manutenzione e Segnaletica

Abbiamo iniziato, assieme al CAI di Padova, a curare alcuni sentieri dei Colli Euganei.
Siamo alla costante ricerca di altri volontari che ci diano una mano, perchè il lavoro è tanto.
Se sei interessato, se hai poco o tanto tempo a disposizione contattaci, così possiamo programmare le uscite più adatte alle tue esigenze.

Qui la pagina dedicata.

Ti aspettiamo.



montagna amica e sicura

Se desideri conoscere meglio e frequentare in sicurezza l’ambiente innevato guarda questo sito: ti suggerirà tutte le principali avvertenze che dovranno contraddistinguere il tuo comportamento sulla neve.


montagna amica e sicura



la nostra galleria

logo_videoSpazio multimedia

Pubblichiamo volentieriI le relazioni delle escursioni dei soci, diamo così la possibilità ad altre persone e/o soci di vedere, o rivedere, luoghi e itinerari nuovi.
Speditele usando la nostra e-mail:
redazione.zainoinspalla@gmail.com
oppure venite a trovarci in sede.




meteo


Previsioni Meteo Este

 

blogger - namaste'

ruggero rizzati Per gli appasionati del Tibet, Nepal in particolare, vi segnaliamo l'interessante blog di Ruggero Rizzati, nostro socio ed ex presidente della nostra sezione.

Autore dei libri “HO VISTO LE MONTAGNE TOCCARE IL CIELO” e “ROLWALING – LA VALLE NASCOSTA” intense esperienze vissute in Nepal fra i giganti della Terra.
Ultima fatica letteraria: ANNAPURNA HIMAL - FRA LE TERRE ALTE NEL CUORE DEL GIGANTE HIMALAYANO. annapurna himalFedele resoconto di un viaggio sui sentieri d'alta quota nel massiccio dell'Annapurna, il decimo 'ottomila' in ordine di grandezza, sulle orme di Maurice Herzog. Completano il testo una utile scheda sul Nepal, aggiornata al Censimento del giugno 2011 del 'Nepal Central Bureau of Statistics' ed una breve bibliografia ragionata.
Volume di 244 pagine, grande formato, cartonato con sovracoperta. Con 172illustrazioni. Una copia è disponibile presso la biblioteca della nostra sede.

nepal smallRuggero Rizzati, mette a disposizione, la visione e ildownload, del suo ultimo libro
Nepal - Nella terra degli Dei
per visionarlo clicca sulla foto, mentre per il download clicca qui

NAMASTE
Per visitare il suo Blog cliccate sull'immagine

Appuntamenti








 

150 cai